Indirizzo: Via Roma, 16    

Assegni mensili per il nucleo familiare con almeno tre figli minori e di maternità

 AVVISO: Settore 2^ Ufficio Servizi Sociali

è stata pubblicata, nella (GU Serie Generale n.40 del 18-02-2020),  la rivalutazione per l’anno 2020 della misura degli assegni mensili per il nucleo familiare con almeno tre figli minori e di maternità:

ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE CON ALMENO TRE FIGLI MINORI

 Il nucleo familiare deve essere composto da cittadini italiani, dell’Unione Europea, da cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo residenti nel Comune di Acri  con tre o più figli minori.

Sono equiparati ai figli i minori adottati ai sensi dell’art. 44 della legge 4 maggio 1983, n. 184, e successive modificazioni, ed ai genitori sono equiparati gli adottanti. Il valore dell’Indicatore Situazione Economica Equivalente (ISEE) non deve essere superiore ad € 8.788,99. L’importo dell’assegno, se spettante in misura intera, è pari ad € 145,14 mensili, è concesso dal Comune ed erogato dall’INPS, sulla base dei dati forniti dal Comune, per 13 mensilità, (per un importo complessivo di € 1.886,82. Per nuclei familiari con diversa composizione, il requisito economico è riparametrato sulla base della scala di equivalenza prevista dal decreto legislativo n.109/98 – rif. comma l, art. 65, legge n. 448/1998). La domanda di concessione dell’assegno deve essere presentata, per l’anno 2020, entro il 31 dicembre 2020.

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  1. Attestazione ISEE valida per prestazioni agevolate rivolte ai minorenni 2020;
  2. Dichiarazione Sostitutiva Unica debitamente firmata;
  3. Copia del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo in corso di validità;
  4. Fotocopia leggibile codice IBAN;
  5. Fotocopia Documento d’Identità.

La domanda deve essere consegnata  all’Ufficio Protocollo sito in via Roma n° 65 .
Per ogni ulteriore chiarimento rivolgersi all’ Ufficio Servizi Sociali del Comune di Acri-Via Madonna del Rinfresco n° 3– Tel. 0984/921452.

 ASSEGNO DI MATERNITA’

 Hanno diritto all’assegno di maternità le madri residenti, cittadine italiane o comunitarie o in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo di cui al D.Lgs. n. 3/2007 ovvero cittadine extracomunitarie in possesso dello status di rifugiate politiche che non beneficiano dell’indennità di cui agli artt. 22, 66 e 70 del D.Lgs. n. 151/2001.

Il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), non deve essere superiore ad € 17.416,66. L’assegno di maternità è concesso dal Comune ed erogato dall’INPS e viene corrisposto per cinque mensilità, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni avvenuti nell’anno 2020, previa presentazione della domanda entro sei mesi dalla nascita del figlio o in caso di affidamento preadottivo o di adozione dal momento dell’ingresso del minore nel nucleo familiare. L’importo, se spettante in misura intera, è pari ad € 348,12 mensili, per la durata di 5 mesi (per un importo complessivo di € 1.740,60). In caso di parto gemellare l’importo dell’assegno è corrisposto per ciascun figlio nato.  Il contributo può essere richiesto da donne che non beneficiano di alcun trattamento economico per la maternità (indennità o altri trattamenti economici a carico dei datori di lavoro privati o pubblici), o che beneficiano di un trattamento economico di importo inferiore all’assegno (in tal caso l’assegno spetta per la quota differenziale)

Le richieste, debitamente compilate e firmate dal richiedente dovranno essere consegnate all’Ufficio protocollo del Comune, corredate dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica e dal certificato ISEE e dalla copia del documento di identità del richiedente, in corso di validità.

Per le richiedente cittadine extracomunitaria occorre allegare anche una copia del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo in corso di validità.

Alla  domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  1. Dichiarazione Sostitutiva Unica debitamente firmata, riferita al reddito percepito nell’anno 2020
  2. Attestazione ISEE riferita al reddito percepito nell’anno 2020
  3. Copia del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo in corso di validità
  4. Fotocopia leggibile codice IBAN
  5. Fotocopia Documento d’Identità in corso di validità.

La domanda deve essere consegnata  all’Ufficio Protocollo sito in via Roma n° 65 .

Per ogni ulteriore chiarimento rivolgersi all’ Ufficio Servizi Sociali del Comune di Acri-Via Madonna del Rinfresco n° 3– Tel. 0984/921452.

Modello Assegno Nucleo Familiare 2020
Modello Assegno Di Maternità 2020

Torna all'inizio dei contenuti